Come disinfettare gli indumenti e le scarpe

In questi giorni la circolazione delle persone è stata giustamente limitata alle sole situazioni di reale bisogno come ad esempio fare la spesa, recarsi in farmacia o al lavoro. Se quindi per necessità ci si trova a dover uscire di casa, come bisogna comportarsi quando poi vi rientriamo? 

La chiave rimane sempre quella di rispettare le buone norme igieniche. 

Se è vero che i dati disponibili evidenziano che il potenziale contagio legato al contatto con superfici e indumenti è poco significativo, è anche vero che vale la pena di adottare sempre dei comportamenti di buon senso, che sono per di più utili a ridurre ulteriormente il rischio di diffusione di agenti patogeni. 

Abbiamo già parlato dell’importanza dell’uso della mascherina quando frequentiamo luoghi pubblici e abbiamo visto come disinfettare gli ambienti chiusi.  Vediamo ora come comportarci con gli indumenti che abbiamo utilizzato fuori dalle nostre mura domestiche. 

Le buone norme igieniche legate all’uso delle scarpe 

Come ci dice l’Istituto Superiore di Sanità

il tempo di sopravvivenza del virus in luoghi aperti non è attualmente noto. Teoricamente se si passa con la suola delle scarpe su una superficie in cui una persona infetta ha espulso secrezioni respiratorie come ad esempio il catarro, è possibile che il virus sia presente sulla suola e possa essere portato in casa. 

Precisiamo che il pavimento non è una delle superfici che normalmente tocchiamo, quindi il rischio è trascurabile.” 

Tuttavia è bene rispettare le corrette norme igieniche: 

  • Quando torni a casa togliti le scarpe ed evita di circolare per la casa con le stesse calzature con cui esci.
  • Soprattutto se in presenza di bambini o di soggetti più deboli, è bene mantenere un atteggiamento molto prudente nel rispetto delle normali norme igieniche: spruzza sulla suola delle scarpe della soluzione di candeggina (qui come prepararla in casa se non la trovi in vendita) prima di riporle.
  • Pulisci i pavimenti con prodotti a base di candeggina. 

Come comportarsi con gli indumenti indossati fuori casa

Rispettando la distanza di almeno un metro (meglio se due) quando entriamo in contatto con altre persone, il rischio che i nostri indumenti possano essere contaminati da agenti patogeni è davvero molto basso. Tuttavia è sempre consigliabile osservare le corrette norme igieniche, soprattutto in questo periodo di emergenza: 

  • quando rientri a casa riponi la giacca o il soprabito in un luogo appartato: fai attenzione a non appoggiarli ad esempio sul divano, sul letto o sul tavolo.
  • Se sei rimasto fuori per un tempo prolungato spruzza sugli abiti esterni (giacche, giubbotti, sciarpe, foulard, …) della soluzione idroalcolica (vedi qui come realizzarla in casa se non è reperibile in farmacia) e lasciali asciugare bene, in luogo separato.
    Fai attenzione ai tessuti e ai capi delicati. Preferisci l’uso di indumenti facilmente lavabili.
  • Utilizza indumenti diversi quando rimani nella tua abitazione: questa è una buona accortezza da rispettare sempre, anche se ricordiamo che il potenziale contagio legato al contatto con gli indumenti è poco significativo.

Il tuo farmacista di fiducia è in prima linea per proteggerti e aiutarti anche fornendoti dei consigli pratici ma autorevoli che possano facilitare la tua vita quotidiana in questa situazione di emergenza.

La tua Farmacia di fiducia

Scegliere la tua Farmacia è fondamentale:
ci avvicina alle tue esigenze
permettendoci di accompagnarti,
anche a distanza,
in un percorso di benessere pensato per te.

Trova la tua farmacia

Iscrizione
alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
scoprirai le ultime novità e tutte le promozioni.

Iscriviti ora!
Pagamento
  • American express
  • Master
  • PayPal Paypal
  • Visa
Ordini e spedizioni
  • Ritiro gratuito in farmacia per ordini superiori ai 25 euro

  • Consegna in 2-3 giorni lavorativi
    Per ordini effettuati entro le 22:00
    Isole: 3-4 giorni lavorativi

  • Reso gratuito in farmacia