SCOPRI I NUOVI OMAGGI Minitaglia
LATTE A RISCIACQUO 100ml per ordini superiori a €60

Spedizione GRATUITA oltre €50

Spedizione GRATUITA oltre €50

Acquista il KIT PROTEZIONE MANI e scopri l’OMAGGIO a te riservato.

Scopri la promo!

Per te 3 OMAGGI: NOVITÀ Mini LATTE A RISCIACQUO 100 ml

+ Mini CREMA RASSODANTE NUTRIENTE 20ml

+ Mini SIERO LIFTING 20ml per ordini superiori a €100

GARANTITO DAL TUO FARMACISTA
Il programma 
rimodellante silhouette
Ora che hai acquistato il kit contro la ritenzione idrica,
non ti resta che completare il tuo programma corpo IN&OUT
seguendo i nostri consigli quotidiani pratici, efficaci e su misura per te.

Abbinando al tuo programma IN&OUT questi pratici consigli massimizzerai i risultati giorno dopo giorno e contrasterai la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia sotto ogni punto di vista!


Usa le risorse che hai a disposizione per combattere la ritenzione idrica.

SEI PRONTO

AL CAMBIAMENTO?

SEI PRONTO

AL CAMBIAMENTO?

Abbinando al tuo programma IN&OUT questi pratici consigli massimizzerai i risultati giorno dopo giorno e contrasterai la ritenzione idrica e la pelle a buccia d’arancia sotto ogni punto di vista!


 Usa le risorse che hai a disposizione per combattere la ritenzione idrica.

Alimentazione e

ritenzione idrica

Via libera a frutta e verdura diuretica e ricca di antiossidanti: i minerali contenuti nella frutta e la verdura sono fondamentali per rimuovere le tossine e rallentare l’invecchiamento dei tessuti.


Fai in modo che bevande gassate zuccherate, alcolici e patatine fritte siano un’eccezione e vedrai: ne guadagnerai in forma fisica e in salute.


A metà mattina e a metà pomeriggio spezza la fame con uno snack! Qualche idea? Uno yogurt bianco greco con aggiunta di frutta fresca e qualche noce! Oppure solo della frutta come i mirtilli che supportano il microcircolo o un paio di fette di ananas in grado di aiutare il drenaggio.

Attenzione al consumo

eccessivo di sale!

Il sale trattiene l’acqua e se consumato in eccesso può contribuire a causare la ritenzione idrica. Il sale da cucina è un minerale necessario ma abusato, infatti se ne assume mediamente più del doppio di quanto occorra al nostro organismo! Condisci i tuoi piatti con le spezie al posto del sale: danno un aroma diverso e vario alla pietanze e contengono attivi utili all’organismo.


Attenzione anche al “sale nascosto”, in particolare negli snack, nelle noccioline, negli insaccati, nei salumi e nei formaggi. 

L’attività fisica più indicata è quella aerobica di bassa intensità e di lunga durata, come camminare, andare in bicicletta o nuotare per 30-40 minuti almeno 2-3 volte la settimana. 

Attività fisica e 

ritenzione idrica

Attività fisica e 

ritenzione idrica

L’attività fisica più indicata è quella aerobica di bassa intensità e di lunga durata, come camminare, andare in bicicletta o nuotare per 30-40 minuti almeno 2-3 volte la settimana. 

Nuotare o fare acquagym permette di unire 2 vantaggi: il movimento consente di consumare calorie, mentre l’acqua che vi circonda esercita un massaggio che favorisce la circolazione periferica e dello strato sottocutaneo.


Al termine di ogni attività aerobica si consiglia comunque lo stretching abbinato ad esercizi di controllo respiratorio eseguiti con le gambe in alto, per favorire il ritorno venoso e l’eliminazione delle tossine prodotte.

Ritenzione idrica e corsa: sì o no?

La corsa fa bene ed è un'ottima soluzione per combattere la ritenzione idrica, purché ci si avvicini gradualmente. Se non sei allenato inizia piano piano, magari alternando la corsa alla camminata veloce dando il tempo al tuo corpo di abituarsi allo sforzo.


Questo tipo di attività favorisce il drenaggio di liquidi a livello delle gambe grazie alla contrazione del polpaccio e alla maggior irrorazione che genera la corsa. Favorisce anche la traspirazione che a sua volta aiuta ad eliminare liquidi e tossine accumulate.

Stile di vita e

ritenzione idrica

É importante mantenere una postura corretta per ogni attività svolta durante la giornata: accavallare le gambe o sedersi in posizioni sbagliate rischiano, col tempo, di creare disagi all’apparato circolatorio degli arti inferiori, aumentando il rischio di ritenzione idrica.


Stop al fumo di sigaretta! Il fumo produce vasocostrizione e, quindi, una minore ossigenazione del sangue, specie nelle zone periferiche del corpo.


Durante le tue pause in cui stai leggendo un libro o guardando una serie tv sdraiato sul letto o sul divano, prendi l’abitudine di appoggiare le gambe su un paio di cuscini. Favorirai così il drenaggio! Puoi tenere questa posizione anche mentre stai dormendo.

Stress e ritenzione idrica, c’è un collegamento?

La risposta è sì! Prenditi cura del tuo benessere mentale e ritagliati del tempo per rilassarti. Lo stress implica un innalzamento del cortisolo, un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, che contribuisce a causare la ritenzione idrica.

NEWSLETTER
Vuoi altri consigli
di bellezza e benessere?

Ricevili comodamente nella tua casella di posta!

I gesti che ti fanno bene

Concludi la doccia con un getto di acqua fredda sulle gambe

Mattina e sera prenditi 5 minuti per un bel massaggio drenante, dalla caviglia fino all’inguine

Sorridi: la felicità è il primo gesto di bellezza e benessere

La squadra vincente

contro la ritenzione idrica

Il Pepe Rosa: l’estratto di Pepe Rosa stimola la microcircolazione e contrasta gli accumuli adiposi.

La Caffeina potenzia l’azione liporiducente e drenante.

Il The verde contribuisce all’equilibrio del peso corporeo.

— Il Meliloto aiuta la funzionalità del microcircolo.

CONOSCI IL TUO NEMICO
Sai riconoscere i falsi miti
sulla ritenzione idrica?

Cerca di evitare il fai da te e considera l’informazione

come un primo passo per affrontare la ritenzione idrica

La ritenzione idrica è un problema che riguarda solo le persone in sovrappeso?

Falso!

Può venire a tutti indipendentemente dal peso perché può dipendere anche da fattori genetici e metabolici, oltre che da uno stile di vita poco sano. Infatti l’alimentazione e l’idratazione devono essere bilanciate se si vuole evitare la ritenzione idrica. Il fatto che una persona sia magra non significa necessariamente che abbia uno stile di vita sano.

La ritenzione idrica viene solo alle donne?

Falso!

Non viene solo alle donne. Rispetto agli uomini, però, le donne sono più predisposte a causa degli ormoni femminili, gli estrogeni, che in caso di squilibri ormonali rendono il tessuto connettivo più fragile. Quindi, quando il tessuto adiposo diventa più voluminoso, spinge verso il tessuto connettivo formando gli inestetismi tipici della ritenzione idrica che di conseguenza risultano più visibili.

I massaggi da soli eliminano la cellulite?

Falso!

I massaggi possono aiutare a drenare i liquidi in eccesso e a migliorare l’aspetto della pelle. Ma senza curare l’alimentazione, lo stile di vita e fare attività fisica però la ritenzione non andrà via. Se uniti a queste tre cose invece i massaggi possono accelerare notevolmente la riduzione della ritenzione idrica.

Per ottenere il massimo risultato è importante abbinare al trattamento cosmetico un'azione "dall'interno" e seguire uno stile di vita e un’alimentazione sani e bilanciati.


Solo così potrai beneficiare di risultati evidenti e duraturi nel tempo.

NEWSLETTER
Il benessere è un percorso
non un punto di arrivo!

Rimani aggiornato sui nostri consigli di benessere e bellezza per contrastare

la ritenzione idrica e vivere in forma!

Iscrizione
alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
scoprirai le ultime novità e tutte le promozioni.

Iscriviti ora!
Pagamento
  • American express
  • Master Card
  • PayPal Paypal
  • Visa
Ordini e spedizioni
  • SPEDIZIONE GRATUITA IN FARMACIA per ordini superiori ai 25 €

  • Consegna in 3-4 giorni lavorativi
    Per ordini effettuati entro le 21:00
    Isole: 4-5 giorni lavorativi

  • RESO GRATUITO IN FARMACIA