Acquisti Online?

IMPOSTA SUBITO LA TUA FARMACIA DI RIFERIMENTO

● Potrai acquistare i prodotti come se fossi lì e richiedere consigli personalizzati;

● Ricevi l'ordine a casa o ritiralo in farmacia.

Abbiamo trovato queste farmacie vicino a te!
Non riesci a trovare la tua farmacia?
Cerca nella mappa!
Caricamento in corso, prego attendere...

In esclusiva per te

SCOPRI I VANTAGGI DEL MESE

selezionati dal tuo Farmacista

OMAGGI PER TE con ordini superiori a €100

1 Mini CREMA RASSODANTE LIFTING 25ml

1 Mini SIERO RIMPOLPANTE 20ml

SPEDIZIONI GRATUITE

per ordini da €50

CAMPIONI GRATUITI a scelta in ogni ordine

Neomamme al sole, consigli per la tintarella in gravidanza

Neomamme al sole, consigli per la tintarella in gravidanza

IL NOSTRO CONSIGLIO IN BREVE
Per prendere il sole in gravidanza in totale sicurezza è importante seguire qualche semplice accorgimento ed evitare di esporsi ai rischi del sole. Così facendo proteggeremo il nostro bambino, noi stesse e anche la nostra pelle che in questo periodo è più soggetta alle macchie scure da fotoesposizione.

La parola chiave dell’estate delle donne in dolce attesa è protezione. Esporsi al sole in gravidanza infatti non è vietato, purché si adotti qualche accorgimento in più.

Il sole apporta molti benefici tra cui la sintesi di Vitamina D, importante in gravidanza per lo sviluppo del feto. Ma in questo periodo particolare le precauzioni da adottare aumentano perché la pelle è particolarmente sensibile, perché si è più soggette a cali pressori e perché non è solo a noi che dobbiamo stare attente quando ci esponiamo, ma anche al nostro bimbo che è dentro di noi e che vogliamo proteggere in tutti i modi possibili. Quindi sì al sole in gravidanza, ma con i giusti accorgimenti.

Quando prendere il sole in gravidanza?

E’ indicato evitare le ore più calde e il sole troppo aggressivo delle ore centrali: meglio il sole prima delle 11 e dalle 16 in poi, alternando brevi esposizioni con delle ore di ombra. La pressione arteriosa in gravidanza spesso si abbassa ed è più facile che al caldo e al sole ci si senta molto deboli: per questo è bene evitare le ore più calde e al primo segnale cercare refrigerio.

Che protezione solare bisogna usare in gravidanza?

In questo periodo delicato la pelle delle donne è particolarmente sensibile al sole e il cambiamento ormonale provoca un aumento della produzione di melanina, responsabile della pigmentazione più scura della pelle esposta al sole.

Le donne che aspettano un bambino sono quindi maggiormente soggette al cloasma (o maschera gravidica) ovvero alle macchie scure che compaiono specialmente sul viso, ma anche sul resto del corpo. È dunque fondamentale proteggere la pelle con prodotti solari con un fattore di protezione alto (meglio se SPF50) specifici per il viso da affiancare a quelli per il corpo, non esporsi al sole nelle ore più calde della giornata e proteggersi eventualmente con un cappello a larghe tese mentre facciamo il bagno, passeggiamo sul lungomare o comunque non siamo sotto l’ombrellone.

E’ meglio evitare il sole diretto sulla pancia?

Il nostro consiglio è questo: è sempre preferibile proteggere la pancia dai raggi diretti del sole. Il sole sulla pancia di per sé non fa male al bambino, ma è sempre meglio adottare qualche accorgimento come usare il costume intero invece del bikini, oppure coprire la pancia con un pareo, un prendisole o un tessuto leggero e inumidito, alternando un po’ di sole e un po’ d’ombra.
Il liquido amniotico è anche responsabile di mantenere una temperatura costante per la crescita del bambino, quindi coprire la pancia evita il surriscaldamento del corpo o colpi di calore. Infine ricordiamo che il sole diretto sulla pancia potrebbe peggiorare l’aspetto delle smagliature, quelle rosse in particolare.

Che cosa bere e mangiare in vacanza?

Occhio all’idratazione: beviamo tanto e soprattutto acqua, dobbiamo idratare il nostro organismo e la nostra pelle, soprattutto se siamo in un luogo particolarmente caldo. Bere tanto ci aiuterà anche a prevenire la ritenzione idrica e i gonfiori tipici di questo periodo. Nei momenti di maggiore sudorazione o di necessità, come durante la stagione calda, è possibile colmare una eventuale carenza di sali minerali ricorrendo all’integrazione idro-salina, soprattutto la mattina.

Mangiare tanta frutta e verdura ricche di vitamine e sali minerali importantissimi per la salute dell’organismo, meglio se consumati crudi per mantenere invariate le loro proprietà nutritive.
Sì a piccoli pasti leggeri suddivisi nell’arco di tutta la giornata, evitando le grandi abbuffate di pranzo e cena.

Come mantenere la pelle elastica anche al mare?

Durante la gravidanza è molto importante preparare la pelle idratandola e nutrendola, così da prevenire le smagliature che in questo periodo, si sa, compaiono con maggiore facilità. Quindi anche in vacanza prestiamo attenzione a garantire alla nostra pelle idratazione profonda con una crema elasticizzante o un olio elasticizzante da massaggiare sulle zone più a rischio (addome, seno e regione lombare). Un consiglio in più di comodità? L’Olio Corpo può essere applicato anche sulla pelle bagnata subito dopo la doccia, prima di asciugarsi (scopri di nostri consigli per prenderti cura della pelle in gravidanza e post parto).

Vuoi approfondire?

 
 

 

La tua Farmacia di fiducia

Scegliere la tua Farmacia è fondamentale:
ci avvicina alle tue esigenze
permettendoci di accompagnarti,
anche a distanza,
in un percorso di benessere pensato per te.

Trova la tua farmacia
Pagamento
  • American express
  • Master Card
  • PayPal Paypal
  • Visa
Ordini e spedizioni
  • SPEDIZIONE GRATUITA IN FARMACIA per ordini superiori ai 35 €

  • Consegna in 3-4 giorni lavorativi
    Per ordini effettuati entro le ore 21:00.
    Isole: 4-5 giorni lavorativi

  • RESO GRATUITO IN FARMACIA