SCOPRI I NUOVI OMAGGI Minitaglia
LATTE A RISCIACQUO 100ml per ordini superiori a €60

Spedizione GRATUITA oltre €50

Spedizione GRATUITA oltre €50

Acquista il KIT PROTEZIONE MANI e scopri l’OMAGGIO a te riservato.

Scopri la promo!

Per te 3 OMAGGI: NOVITÀ Mini LATTE A RISCIACQUO 100 ml

+ Mini CREMA RASSODANTE NUTRIENTE 20ml

+ Mini SIERO LIFTING 20ml per ordini superiori a €100

Intestino, benessere e fermenti lattici: verità e falsi miti

Intestino, benessere e fermenti lattici: verità e falsi miti

IL NOSTRO CONSIGLIO IN BREVE
I fermenti lattici favoriscono l’equilibrio della nostra flora batterica intestinale, condizione indispensabile per il benessere di tutto il nostro organismo. 
Le informazioni che abbiamo circa i fermenti lattici e il benessere dell’intestino possono essere a volte poche, imprecise e sbagliate. Ma conoscere la funzione di questi validi alleati e approfondire il ruolo dell’intestino per l’equilibrio del nostro organismo è molto importante per uno stato di benessere consapevole.

Abbiamo tutti sentito parlare di fermenti lattici almeno una volta nella nostra vita e in linea generale sappiamo che hanno a che fare con il benessere dell’intestino. Spesso però le nostre informazioni circa questi fermenti detti lattici finiscono qui, oppure sono confuse e poco precise.

Tutti noi dovremmo invece conoscere più approfonditamente l’importanza che l’intestino ha per la nostra salute e che cosa fare per renderlo il più funzionante possibile, soprattutto in questo momento di emergenza in cui abbiamo bisogno di fare leva sulle nostre sane abitudini e sulla gestione dello stress per mantenerci in uno stato di benessere psicofisico.

Innanzitutto prenderci cura del nostro intestino significa nutrire correttamente il nostro microbiota, ovvero l’insieme di batteri e microrganismi che popolano il nostro intestino. Ed è qui che i fermenti lattici giocano un ruolo fondamentale: associati a una dieta varia ed equilibrata e ad uno stile di vita sano, i fermenti favoriscono l’equilibrio della flora batterica intestinale, condizione indispensabile per il benessere di tutto il nostro organismo.
Conosciamoli più da vicino.

I fermenti lattici vanno assunti soltanto dopo le cure antibiotiche?

Falso

Le terapie antibiotiche, seppur indispensabili nei casi in cui il medico le ritenga tali, possono avere un effetto negativo complessivo sull’equilibrio della flora intestinale in quanto debellano sia i batteri nocivi che quelli buoni. In caso di utilizzo di antibiotici risulta quindi utile correggere la propria nutrizione e assumere dei fermenti lattici per rinforzare la nostra flora batterica endogena alterata dal farmaco.

Tuttavia ci sono molti altri fattori che possono incidere, anche stagionalmente o giornalmente, sulla composizione del nostro microbiota intestinale cambiando l’equilibrio delle varie popolazioni batteriche e la sua buona funzionalità.

Questi fattori sono soprattutto l’alimentazione, ma anche le condizioni ambientali, gli stili di vita (sedentarietà o attività fisica), l’assunzione di medicinali, le infezioni intestinali o le variazioni della reattività immunitaria.

Ecco perché è consigliato prendersi cura del proprio equilibrio intestinale in tutte queste situazioni con un corretto stile di vita e con l’assunzione dei giusti fermenti lattici. Chiedi al tuo farmacista quali sono i fermenti lattici che fanno al caso tuo.

 

C’è un’età particolare in cui è maggiormente indicata l’assunzione di fermenti lattici?

Falso

L’assunzione di probiotici può essere utile ad ogni età: in età pediatrica o neonatale per mantenere l’equilibrio e il benessere intestinale in una fase della vita in cui possono essere frequenti le infezioni gastrointestinali o le alterazioni dell’alvo.
Nell’adulto e nell’anziano per ristabilire l'equilibrio intestinale compromesso da diverse cause quali ad esempio l'assunzione di antibiotici, lo stress, le variazioni della dieta e l’uso continuato di farmaci.

Nella donna in età adulta, in particolare, un corretto apporto di probiotici e fibra aiuta anche a prevenire gli squilibri intestinali che possono rendere più vulnerabili alle problematiche intime.

Esiste un legame tra un intestino in equilibrio e un organismo detossificato?

Vero

L’intestino è un importante organo emuntore del nostro corpo, il ché significa che è anche attraverso di lui che vengono eliminate le scorie metaboliche non utilizzate dal nostro organismo (scopri perché è il momento giusto per aiutare il nostro organismo a depurarsi)

Il nostro intestino è sede di una barriera che deve essere selettiva per lasciar passare ciò che è buono (i nutrienti) e filtrare quello che invece è potenzialmente nocivo (batteri e virus ambientali o alimentari). Ecco perché è importante che ci prendiamo cura di lui: avere un intestino che funziona bene con una flora microbica in equilibrio è fondamentale per il benessere del nostro organismo

  

Stress e ansia possono causare alterazioni della flora microbica?

Vero

Gli squilibri intestinali possono ripercuotersi in sensazioni di malessere, stress e ansia, e viceversa. E questo avviene sia in maniera diretta che in maniera indiretta.

  • In maniera diretta perché il microbiota intestinale è in grado di modulare il sistema nervoso enterico, ovvero una rete di neuroni che governa le funzioni del tratto gastrointestinale. Infatti tra le attività proprie del microbiota c’è anche la produzione di neurotrasmettitori e la regolazione del tono dell’umore. È stato dimostrato che alcuni microrganismi producono neurotrasmettitori che dialogano con il nostro cervello contribuendo alla regolazione del tono dell’umore e allo sviluppo di stati d’ansia e di depressione.
  • In maniera indiretta perché quando viviamo stati d’ansia o di stress tendiamo a mangiare in maniera squilibrata e ad abusare di junk food, ovvero cibo spazzatura. L’alimentazione sbilanciata contribuisce moltissimo all’alterazione del microbiota.

Quindi possiamo concludere che tutto ciò che succede a livello cerebrale, in particolare gli stati di stress e di ansia, tende a ripercuotersi sulla funzionalità intestinale e viceversa.

C’è un collegamento tra le nostre difese immunitarie e l’equilibrio della nostra flora batterica intestinale?

Vero

Ci si dimentica spesso che il tratto gastrointestinale non serve solo per la digestione e l’assorbimento del cibo, ma è anche l’organo principale del sistema immunitario stesso in quanto ospita circa il 70% delle nostre difese!

In particolare l'insieme dei microrganismi che abitano nell'intestino, ovvero la flora batterica intestinale chiamata anche microbiota, gioca un ruolo centrale nello sviluppo e nella modulazione del sistema immunitario. Il suo ruolo infatti è quello di “addestrare” il sistema immunitario a riconoscere virus e batteri “cattivi”, quelli che potrebbero insomma essere potenzialmente patogeni per noi.
In poche parole possiamo quindi dire che il nostro intestino rappresenta il fronte immunitario più importante del nostro organismo (scopri di più sul legame fra il sistema immunitario e l'intestino).

Chiedi sempre consiglio al tuo farmacista di fiducia per parlare con lui delle tue specifiche esigenze e comprendere assieme qual è la strada migliore per potenziare il benessere del tuo intestino, soprattutto nei momenti di maggiore bisogno.

La tua Farmacia di fiducia

Scegliere la tua Farmacia è fondamentale:
ci avvicina alle tue esigenze
permettendoci di accompagnarti,
anche a distanza,
in un percorso di benessere pensato per te.

Trova la tua farmacia

Iscrizione
alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:
scoprirai le ultime novità e tutte le promozioni.

Iscriviti ora!
Pagamento
  • American express
  • Master
  • PayPal Paypal
  • Visa
Ordini e spedizioni
  • SPEDIZIONE GRATUITA IN FARMACIA per ordini superiori ai 25 €

  • Consegna in 3-4 giorni lavorativi
    Per ordini effettuati entro le 21:00
    Isole: 4-5 giorni lavorativi

  • RESO GRATUITO IN FARMACIA